In questa sezione presentiamo degli esempi di marketing sapiente e mirato e altri di iniziative non coerenti con le loghiche della comunicazione. L'obiettivo è lasciare degli spunti per comprendere insieme come non sia facile comunicare nel modo giusto.


Virale ma con intelligenza
Sappiamo tutti quanto sia importante progettare campagne virali e organizzarsi sul territorio per avere più visibilità. Ma non bisogna mai dimenticare IL BUON GUSTO (e anche il buon senso)! Una campagna con un water con l'hashtag #lavamilano sicuramente attirerà l'attenzione ma siamo sicuri che sarà ricordata in positivo e non in negativo?








Un locale musicale fin nel menù
Non pensate che per stupire sia necessario inventarsi cose sensazionali. In fondo le regole del marketing sono semplici. E' importante però fare cose in linea con il proprio target. Questo locale ha semplicemente personalizzato il proprio menu rinominando i panini con dei nomi sconosciuti ai più ma noti per chi ascolta un genere di musica. Sembra un dettaglio ma aiuta a soddisfare il bisogno di appartenenza e fare "luogo di ritrovo"




Guerilla Marketing
Le cose che colpiscono sono le cose più banali ma devono essere al tempo stesso visibili e originali. Sono le regole basilari del Guerilla Marketing, logiche di marketing che in alcuni casi non hanno costi aggiuntivi ma hanno risultati (emotivi) incalcolabili. La sorpresa, la curiosità e il sorriso stendono al tappeto l'ostentazione e il kitch.

Copyright © Adam Taylor. All rights reserved.